Davide Iacobone vola in Cina grazie all’alternanza scuola-lavoro


Davide-Iacobone-in-Cina

Davide Iacobone vola in Cina grazie all’alternanza scuola-lavoro

Grazie alla sinergia tra la nostra azienda e l’Istituto Aterno Manthonè di Pescara, lo studente Davide Iacobone della quarta F, indirizzo Sistemi informativi aziendali, sta frequentando tre settimane di alternanza scuola-lavoro in Cina, presso la sede che abbiamo aperto nei giorni scorsi nella città di Lishui, provincia di Zhejiang.

“Sempre di più la metodologia dell’alternanza, correttamente attuata e guidata, rivoluziona gli schemi dei processi di apprendimento, ponendo gli allievi al centro di dinamiche esperienziali che tengono conto di competenze altrimenti non esprimibili e certificabili con la tradizionale attività didattica”, dice in una nota la dirigente scolastica Antonella Sanvitale.

L’Istituto Aterno-Manthonè è attivo nell’istituzione di percorsi sperimentali di alternanza scuola-lavoro da oltre vent’anni, e considera tali progetti di importanza strategica sia per supportare il successo scolastico e valorizzare le eccellenze, sia per offrire agli studenti esperienze ad alto valore motivazionale e formativo, efficaci per mobilitare le capacità, gli interessi e i talenti dei giovani rendendoli protagonisti e responsabili del proprio cammino formativo.

Questo percorso si caratterizza per una forte valenza educativa volta a favorire la maturazione e l’autonomia dello studente, nonché l’acquisizione di capacità e competenze certificate che favoriscono la mobilità dei nostri studenti non solo nel contesto comunitario ma mondiale, contribuendo a caratterizzare in chiave internazionale la nostra scuola.

L’alternanza scuola-lavoro, introdotta con la legge 107, all’Aterno-Manthonè vede realmente un’alleanza educativa tra la scuola e le realtà produttive e lavorative non solo abruzzesi ma del mondo, disegnando ambiti di cooperazione educativa e formativa che, superando il divario “formativo” tra mondo del lavoro e mondo dell’istruzione in termini di competenze e preparazione, favoriscono la crescita di persone autonome e responsabili, aperte al mondo e dotate delle migliori risorse per affrontare i compiti e le sfide della vita adulta.

In allegato l’articolo pubblicato sul quotidiano “Il Messaggero”.

il messaggero davide

Chiudi ()